• RSS
  • youtube
Home  -  Italia  -  Un mare di qualità e spiagge doc. Quest'anno le Bandiere Blu sono 227

Un mare di qualità e spiagge doc. Quest'anno le Bandiere Blu sono 227

Sono 12 in più rispetto al 2008 le spiagge che hanno ricevuto il riconoscimento di qualità ambientale assegnato dalla Fee. Premiati anche a 60 approdi turistici (56 lo scorso anno). Il primato spetta ancora a Toscana e Marche, a pari merito con la Liguria, con 16 bandiere a testa, l' Abruzzo stabile con 13, 12 in Campania. Italia al quinto posto nel Mediterraneo. Ecco l'elenco delle località regione per regione. Il VIDEO servizio

Un mare di qualità e spiagge doc. Quest'anno le Bandiere Blu sono 227 Un mare di qualità e spiagge doc. Quest'anno le Bandiere Blu sono 227

Tag:  Bandiere-Blu doc Enea Fee località

di Redazione

Spiagge più pulite (con meno rifiuti) e più accoglienti: insomma, più belle. Nei lidi delle vacanze  cresce l'impegno sulla raccolta differenziata e continua la scalata del made in Italy versione marinara.

Per la prossima estate sono 227 le spiagge "big" dove sventoleranno le Bandiere Blu 2009 , 12 in più rispetto allo scorso anno e il 10% delle spiagge premiate a livello internazionale; 113 le località rivierasche coinvolte (9 in più) nella mappa del mare italiano doc. Bandiera blu anche a 60 approdi turistici (erano stati 56 lo scorso anno). Sul podio la Liguria raggiunge Marche e Toscana con 16 vessilli a testa.

Questi i risultati del riconoscimento di qualità ambientale assegnato questa mattina a Roma dalla Fee (la Fondazione per l'educazione ambientale) in collaborazione con il Consorzio nazionale batterie esauste (Cobat) , giunto alla 23/a edizione.

Con 16 bandiere il primato 2009 spetta ancora a Toscana (che aggiunge una bandiera, Pietrasanta in provincia di Lucca) e Marche (+1, Mondolfo in provincia di Pesaro-Urbino) raggiunte però dalla Liguria (+2, Savona-Fornaci in provincia di Savona e Ameglia-Fiumaretta in provincia di La Spezia), mentre l'Abruzzo rimane stabile con 13. Una in più per la Campania, dove quasi tutte le località candidate sono riuscite a raggiungere l' obiettivo, portando così la regione a quota 12. Stabile invece l'Emilia Romagna che rimane a 8.

Due bandiere in più per la Puglia con 7 vessilli ed 1 in più per il Veneto che sale a 6. Sicilia, Calabria e Lazio ne hanno acquistata una raggiungendo quota 4; il Friuli Venezia Giulia riconferma le 2 dell'anno scorso come la Sardegna. Il Molise ne perde una rimanendo con 1 sola Bandiera Blu, come la Basilicata.

I laghi sono presenti con 2 bandiere blu. Uno in particolare è di significato: il Lago di Scanno in provincia dell'Aquila.

L'altra bandiera per i laghi è stata confermata a Cannero Riviera in provincia di Verbania in Piemonte.

A livello di Mediterraneo, l'Italia si colloca al 5/o posto dopo Spagna, Grecia, Turchia e Francia.

La Bandiera Blu premia le località con acque di balneazione eccellenti e nelle quali le Amministrazioni si sono impegnate a migliorare lo stato dell'ambiente, promuovendo un turismo sostenibile. In pagella anche il grado di funzionalità degli impianti di depurazione; lo smaltimento dei rifiuti con particolare riguardo alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi; le iniziative per una migliore vivibilità nel periodo estivo; la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio; la cura dell'arredo urbano e delle spiagge; la possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni.

"Siamo certi che investire sulla qualità ambientale" ha detto Claudio Mazza, Segretario Generale della Fee Italia "sia il modo migliore per sviluppare un'economia locale sana e duratura incentrata sul turismo". Analizzando i dati, la Fee sottolinea quindi il trend positivo appunto per Toscana, Marche, Liguria e Veneto con giudizio in miglioramento in alcune regioni meridionali, come Campania, Calabria e Puglia. "In linea generale però" afferma la Fee "i comuni, ad eccezione delle località vincitrici, dimostrano ancora troppo spesso una scarsa sensibilità ambientale".

Anche se c'è stata una risposta all'obiettivo in più sulla differenziata. "Nonostante nel 2009 sia stato richiesto ai Comuni un incremento sulle percentuali di raccolta differenziata" ha detto Carla Creo dell'Enea , operatrice nazionale del Programma "l'aumento del numero di Bandiere Blu, dimostra l'attenzione di alcune Amministrazioni locali su tale problematica così attuale nel nostro Paese".

Ecco la mappa delle spiagge per l'estate al sole e al caldo

PIEMONTE (1- lago) Cannero Riviera (Verbania)

FRIULI VENEZIA GIULIA (2) Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine)

VENETO (6) Caorle, San Michele al Tagliamento-Bibione, Eraclea-Eraclea mare, Jesolo, Cavallino Treporti (Venezia), Venezia-Lido di Venezia

LIGURIA (16) Camporosso, Bordighera (Imperia), Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona-Fornaci, Albisola Superiore, Albissola Marina, Celle Ligure, Varazze (Savona), Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova), Lerici, Ameglia-Fiumaretta (La Spezia)

EMILIA ROMAGNA (8) Comacchio-Lidi Comacchiesi (Ferrara), Lidi Ravennati, Cervia (Ravenna), Cesenatico, San Mauro Pascoli-San Mauro mare (Forlì-Cesena), Bellaria Igea Marina, Rimini, Cattolica (Rimini)

TOSCANA (16) Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio (Lucca), Pisa-Marina di Pisa-Tirrenia-Calambrone, Livorno-Antignano e Quercianella, Castiglioncello e Vada di Rosignano Marittimo, Cecina, marina di Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Riotorto-Piombino: parco naturale della Sterpaia (Livorno), Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina e Principina di Grosseto, Monte Argentario (Grosseto)

MARCHE (16) Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo (Pesaro-Urbino), Senigallia, Sirolo, Numana (Ancona), Porto Recanati, Civitanova Marche, Potenza Picena-Porto Potenza Picena (Macerata), Porto S.Elpidio, Fermo, Porto San Giorgio, Grottammare, Cupra Marittima, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

LAZIO (4) Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Gaeta (Latina)

ABRUZZO (13) Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova-lungomare Zara, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina (Teramo), Francavilla al Mare, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Vasto, San Salvo (Chieti). Per i laghi bandiera blu a Scanno (L’Aquila)

MOLISE (1) Termoli (Campobasso)

CAMPANIA (12) Massa Lubrense (Napoli), Positano, Agropoli, Castellabate, Montecorice-Agnone e Capitello, Acciaroli-Pioppi di Pollica, Casalvelino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati-Villammare, Sapri (Salerno)

BASILICATA (1) Maratea (Potenza)

PUGLIA (7) Rodi Garganico (Foggia); Polignano a Mare (Bari), Ostuni-Marina di Ostuni (Brindisi), Castellaneta, Ginosa-Marina di Ginova (Taranto); Castro, Salve (Lecce)

CALABRIA (4) Cariati-Marina di Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone); Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica (Reggio Calabria)

SICILIA (4) Pozzallo, Ragusa-Marina di Ragusa (Ragusa), Menfi (Agrigento), Fiumefreddo di Sicilia-Marina di Cottone (Catania)

SARDEGNA (2) Santa Teresa di Gallura-Rena Bianca, La Maddalena-Spalmatore e Punta Tegge (Olbia-Tempio).

Il VIDEO servizio:

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook

Sondaggio

  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    Di fronte ai gravi problemi di salute che provocano gli impianti alla cittadinanza tarantina, non è meglio pensare di...

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni

  • Seleziona una delle voci del sondaggio

  • Hai già votato per questo sondaggio

  • Altri sondaggi
  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    I Risultati:

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe
    • 0%

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni
    • 0%

  • Altri sondaggi
 
 
 
RC Auto: risparmia fino a 500€!

Confronta 18 assicurazioni e risparmia!

Mutui: risparmia fino a 15.000€!

Confronta le offerte delle migliori banche!

Prestiti: risparmia fino a 2.000€!

Confronta le migliori finanziarie e risparmia

 

Documento senza titolo


    • Cosa si dice su #DiPietro

TOP 10 DI PANORAMA Italia

ITALIA