• RSS
  • youtube
Home  -  Italia  -  Strage di via D'Amelio: 15 anni dopo, ancora troppi dubbi

Strage di via D'Amelio: 15 anni dopo, ancora troppi dubbi

Nell'anniversario dell'attentato in cui furono uccisi Paolo Borsellino e cinque uomini della scorta, gli aspetti controversi sono ancora molti. Su Internet e sui blog sono soprattutto i giovani, cui il giudice ucciso dalla mafia affidava le sue speranze, a chiedere verità. Guarda i VIDEO

di Cristina Bassi

Chi oggi ha 15 anni non ha vissuto l'estate del '92. Non ricorda nitidamente le auto sventrate di Capaci nè i palazzoni beige di via D'Amelio. E non sa che allora tutta l'Italia pensò: "Questa volta i colpevoli pagheranno. La misura è colma". Invece i dubbi aperti sugli attentati di mafia in cui morirono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono ancora molti. Proprio in questi giorni la Procura di Caltanissetta ha aperto un'inchiesta sul ruolo dei servizi segreti deviati nella strage di via D'Amelio.

Paolo Borsellino è stato ucciso insieme a cinque agenti della scorta il 19 luglio 1992. Una Fiat 126 saltò in aria nella via in cui vivevano la madre e la sorella che lui era andato a trovare una domenica pomeriggio. Erano passati solo 57 giorni dalla morte di Giovanni Falcone, il 23 maggio. Da allora il giudice Borsellino aveva cominciato a parlare per sè di un "appuntamento rinviato" coi suoi carnefici.

Cinquanta giorni prima di morire Borsellino aveva rilasciato a due giornalisti francesi quella che è diventata la sua ultima intervista.

Mentre al ricordo dell'amico Falcone è dedicata la sua ultima uscita pubblica, il 25 giugno 1992.

Oggi sono soprattutto i giovani, quelli che nel '92 erano poco più che bambini, a ricordare Borsellino (ma anche Falcone) sui blog e nei forum. Invisible news riporta l'appello del Comitato 19 luglio e moltissimi siti riprendono la lettera aperta in cui il fratello del giudice, Salvatore, pochi giorni fa ha formulato alcune cruciali domande su via D'Amelio. Chiarelettere recensisce il libro "L'agenda rossa di Paolo Borsellino" che prende il titolo dall'agenda dei segreti del giudice, scomparsa il giorno dell'attentato. Azione giovani anche quest'anno organizza una fiaccolata in memoria del giudice Borsellino, cui parteciperà Gianfranco Fini. La giornata a Palermo prevede manifestazioni, spettacoli, dibattiti, messe e commemorazioni e vedrà la partecipazione anche del presidente del Senato Franco Marini, del sindaco di Roma Walter Veltroni e del governatore della Puglia Nichi Vendola.

Il suo vero testamento Paolo Borsellino l'ha pronunciato il 20 giugno 1992, affidando le armi migliori per la lotta alla mafia alle giovani generazioni.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook

Sondaggio

  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    Di fronte ai gravi problemi di salute che provocano gli impianti alla cittadinanza tarantina, non è meglio pensare di...

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni

  • Seleziona una delle voci del sondaggio

  • Hai già votato per questo sondaggio

  • Altri sondaggi
  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    I Risultati:

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe
    • 0%

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni
    • 0%

  • Altri sondaggi
 
 
 
RC Auto: risparmia fino a 500€!

Confronta 18 assicurazioni e risparmia!

Mutui: risparmia fino a 15.000€!

Confronta le offerte delle migliori banche!

Prestiti: risparmia fino a 2.000€!

Confronta le migliori finanziarie e risparmia

 

Documento senza titolo


    • Cosa si dice su #DiPietro

TOP 10 DI PANORAMA Italia

ITALIA