• RSS
  • youtube
Home  -  Italia  -  Elezioni Amministrative 2012: i risultati definitivi

Elezioni Amministrative 2012: i risultati definitivi

Ecco i risultati definitivi nei maggiori comuni chiamati alle urne e i nomi di chi andrà al ballottaggio

Elezioni Amministrative 2012: i risultati definitivi Elezioni Amministrative 2012: i risultati definitivi
Foto  Federico Tardito -  LaPresse15 05 2011 Torino - ( Italia )VarieElezioni Comunali TorinoNella foto : un momento delle votazioniPhoto  Federico Tardito -  LaPresse15 05 2011 Turin - ( Italia )VariousTurin Election DayIn the pic : Election Day
di Barbara Massaro

La Lega Nord sfonda a Verona, eletto il primo sindaco grillino, il Pdl sotto al 10% in molti comuni, il centrosinistra che si presenta al ballottaggio in testa il 17 capoluoghi di provincia, ma che non convince. E' questa la sintesi minimalista del primo turno di elezioni amministrative. Ecco il quadro delle percentuali di voto nei principali comuni chiamati alle urne.

Cominciamo dal Piemonte: a Cuneo è in vantaggio il candidato Udc Federico Borgna (36,1%) sul rivale di centrosinistra Pierluigi Garelli (30,6%), terza la Lega che con Claudio Sacchetto non supera la soglia del 10%. Asti: Federico Brignolo, centrosinistra (36,6%) sfida Giorgio Galvagno, centrodestra (29,4%). Alessandria: Maria Rita Rossa, Pd (39,6%), contro Piercarlo Fabbio, centrodestra (18,3%).

Liguria: a Genova Marco Doria, centrosinistra (48,31%) andrà al ballottaggio con Enrico Musso, lista civica (15%), sfiora il ballottaggio il candidato del Movimento 5 Stelle Paolo Putti che si ferma al 13,86%. La Spezia elegge il sindaco al primo turno. E' Massimo Federici di centrosinistra che con il 52,8% supera il rivale di centrodestra Fiammetta Chiarandini (15,4%).

Lombardia: a Monza Roberto Scanagatti, candidato di centrosinistra (38,29%) sfiderà Andrea Mandelli, centrodestra (20,04%); terzo Marco Maraini, candidato della Lega Nord fermo all'11,23%. A Como vanno al ballottaggio Mario Lucini, centrosinistra (34,2%) contro Laura Bordoli, centrodestra (14%).

In Veneto la Lega Nord mantiene il feudo di Verona dove il maroniano Flavio Tosi tiene saldele redini della città con il 57,4% dei voti stravincendo contro il rivale  di centrosinistra Michele Bertucco fermo al 22,7%. Anche Gorizia elegge un sindaco di centrodestra, si tratta di Ettore Romoli che vince con il 51,5% dei voti contro Giuseppe Cingolani del centrosinistra (36,6%).

Emilia Romagna. A Parma va al ballottaggio l'unico candidato grillino, si tratta di Federico Pizzarotti che con il suo 19,5% di voti sfida il candidato di centrosinitra Vincenzo Bernazzoli (39,4%); la giunta uscente di centrodestra non arriva, quindi, neppure al secondo turno. A Piacenza è Paolo Dosi, Pd (47,1%) ad essere in vantaggio su Andrea Paparo, Pdl (31%).

In Toscana il centrosinistra cerca di riprendersi Lucca. Il candidato democratico Alessandro Tambellini si presenta con il 47% delle preferenze alla sfida contro Pietro Fazzi, Udc, (15,7%). Pistoia va al Pd e  diventa sindaco Samuele Bertinelli (59%) contro il 16,4% di Anna Maria Celesti, centrodestra.

Abruzzo. A L'Aquila si sfidano al secondo turno Massimo Cialente, centrosinistra (40,5%) e Giorgio De Matteis (29,1%).

Lazio: a Frosinone è in vantaggio il candidato di centrodestra Nicola Ottaviani (44,2%) su Michele Marini sostenuto da Idv e Psi (24,2%). A Rieti invece è il candidato di centrosinistra Simone Petrangeli (42,9%) è in vantaggio su Antonio Perelli (27,1%).

In Puglia Brindisi elegge il nuovo sindaco al primo turno; si tratta di Cosimo Consales, centrosinistra, che con il  53,8% delle preferenze sbaraglia l'avversario dei centrodestra Mauro D'Attis (26%). Anche a Lecce basta un unico turno elettorale per eleggere con il 64% dei voti Paolo Perrone, centrodestra che sfidava Loredana Capone, centrosinistra (25,6%). A Taranto invece i cittadini dovranno scegliere tra Ippazio Stefàno, centrosinistra (49,5%) e Mario Cito (19%), centrodestra.

In Calabria a Catanzaro vanno al ballottaggio Salvatore Scalzo, centrosinistra (42,8%) e Sergio Abramo, centrodestra, che non ce la fa per un pelo fermandosi al 49,9%.

La Sicilia, infine. A Palermo è debacle per il Pdl che con Vincenzo Costa non supera il 12%. Il ballottaggio sarà tra Leoluca Orlando, candidato dell'Italia dei valori (48,6%) e Fabrizio Ferrandelli, candidato indipendente del centrosinistra (17,9%). A Trapani a sfidarsi saranno Giuseppe Maurici (Udc e Futuro e Libertà) con il 39,7% dei voti e Vito Damiano, candidato di centrodestra fermo al 27,3%. Ad Agrigento Marco Zambuto, Udc, (39,8%) dovrà vedersela con Salvatore Pennica, centrodestra (22,8%).

ECCO NEL DETTAGLIO IL GRAFICO DELLE TRE PRINCIPALI CITTA'

Flavio Tosi

Candidati

Voti

%

Partiti

Voti

%

Seggi

 - immagine

CASTELLINI LUCA

0,74

LISTA CIVICA - IDENTITA' SCALIGERA

0,31

FORZA NUOVA

0,34

 - immagine

IBRAHIMA BARRY

0,70

SINISTRA - PARTITO DI ALTERNATIVA COMUNISTA

0,51

 - immagine

BENCIOLINI GIANNI

9,35

MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT

9,5

TURCO GIULIOMARIA

0,26

LISTA CIVICA - VENETO STATO

0,25

 - immagine

BERTUCCO MICHELE

22,75

LISTA CIVICA - PIAZZA PULITA

2,37

RIFONDAZIONE COMUNISTA-COMUN. ITALIANI

0,97

LISTA CIVICA - FORTI PER VERONA

0,76

DI PIETRO ITALIA DEI VALORI

1,77

SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'

2,67

PARTITO DEMOCRATICO

14,82

 - immagine

CASTELLETTI LUIGI

8,8

NUOVO PSI

UNIONE DI CENTRO

FUTURO E LIBERTA'

LISTA CIVICA - SINDACO CASTELLETTI

IL POPOLO DELLA LIBERTA'

 - immagine

TOSI FLAVIO

57,35

LISTA CIVICA - GIOVANI PUNTO

1,52

LISTA CIVICA - VERONA E' VITA

0,81

LISTA CIVICA - PER VERONA

37,23

PARTITO PENSIONATI

1,76

LISTA CIVICA - PER TOSI

1,76

LISTA CIVICA - ALLEANZA PER VERONA

1,23

LEGA NORD

10,72

2012021202800712115
Elezioni Primarie nelCentro Sinistra a Genova per la scelta del candidato Sindaco, Marco Doria il vincitore con i suoi sostenitori, questa notte 12 febbraio 2012.-ANSA/LUCA ZENNARO-

Candidati

Voti

%

Partiti

Voti

%

Seggi

 - immagine

VISCARDI GIUSEPPE

0,93

LISTA CIVICA - M.I.L. MOVIMENTO INDIPENDENTISTA LIGURE

0,24

LISTA CIVICA - GENTE COMUNE

0,69

 - immagine

SAVERI SIMONETTA

1,23

LISTA CIVICA - PRIMAVERA POLITICA

1,24

 - immagine

SANGUINETI GIULIANA

0,35

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI

0,35

 - immagine

PUTTI PAOLO

13,86

MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT

 - immagine

MUSSO ENRICO

15

LISTA CIVICA - ENRICO MUSSO SINDACO

12,48

 - immagine

DELOGU ROBERTO

0,3

SINISTRA - PARTITO COMUNISTA

 - immagine

SIRI ARMANDO

0,62

LISTA CIVICA - PARTITO ITALIA NUOVA PIN

0,54

 - immagine

VINAI PIERLUIGI

12,68

LIBERTAS DEMOCRAZIA CRISTIANA

1,76

IL POPOLO DELLA LIBERTA'

9,2

LISTA CIVICA - CITTA' NUOVE

0,7

LISTA CIVICA - LIGURIA MODERATA

1,27

KAABOUR SI MOHAMED

0,23

LISTA CIVICA - FRATELLI E FRATELLASTRI

0,23

 - immagine

RIXI EDOARDO

4,7

LEGA NORD

3,8

LISTA CIVICA - LA NOSTRA GENOVA

0,54

DE MARTINI ISABELLA DETTA SUSY

0,8

LA DESTRA

0,81

 - immagine

PORTENTO ORLANDO

0,65

LISTA CIVICA - ORLANDO PORTENTO SINDACO

0,57

 - immagine

DORIA MARCO

48,3

DI PIETRO ITALIA DEI VALORI

5,94

RIFONDAZIONE COMUNISTA-COMUN. ITALIANI

2,28

LISTA CIVICA - UNIONE DEMOCRATICA

0,62

SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'

5,02

PARTITO DEMOCRATICO

23,88

LISTA CIVICA - LIGURIA VIVA

0,57

PARTITO SOCIALISTA ITALIANO

0,85

LISTA CIVICA - MARCO DORIA

11,6

Leoluca Orlando

Candidati

Voti

%

Partiti

Voti

%

Seggi

ROSSELLA ACCARDO

0,29

MOVIMENTO DEI FORCONI

0,29

GIOACCHINO BASILE

0,11

LIBERIAMO PALERMO

0,11

RICCARDO NUTI

4,91

MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT

4,26

MARIA ANNA CARONIA

7,2

UDEUR - CANTIERE POPOLARE

LEOLUCA ORLANDO

47,35

IDV

10,29

SINISTRA ECOLOGIA PER PALERMO

4,77

FABRIZIO FERRANDELLI

17,39

PD

7,78

LISTA CIVICA PER FERRANDELLI

6,21

ALESSANDRO ARICO'

8,75

FLI

4,32

MPA

7,53

API

1,19

MOVIMENTO POPOLARI SICILIANI

3,34

PALERMO AVVENIRE

3,49

CHIAMA LA CITTA'

1,39

MASSIMO COSTA

12,61

PDL

8,28

UDC

7,62

GRANDE SUD

6,19

COSTA SINDACO

3,29

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook

Sondaggio

  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    Di fronte ai gravi problemi di salute che provocano gli impianti alla cittadinanza tarantina, non è meglio pensare di...

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni

  • Seleziona una delle voci del sondaggio

  • Hai già votato per questo sondaggio

  • Altri sondaggi
  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    I Risultati:

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe
    • 0%

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni
    • 0%

  • Altri sondaggi
 
 
 
RC Auto: risparmia fino a 500€!

Confronta 18 assicurazioni e risparmia!

Mutui: risparmia fino a 15.000€!

Confronta le offerte delle migliori banche!

Prestiti: risparmia fino a 2.000€!

Confronta le migliori finanziarie e risparmia

 

Documento senza titolo


    • Cosa si dice su #DiPietro