• RSS
  • youtube
Home  -  Italia  -  Battisti scrive dal carcere: "L'Italia mostri il suo lato cristiano e perdoni"

Battisti scrive dal carcere: "L'Italia mostri il suo lato cristiano e perdoni"

L'ex terrorista scrive dal carcere brasiliano una lettera di otto pagine: "Chiedo giustizia al Brasile e che l'Italia mostri il suo lato cristiano e sappia perdonare" dice, "contro di me un bombardamento mediatico, rischio il linciaggio"

Battisti scrive dal carcere: "L'Italia mostri il suo lato cristiano e perdoni" Battisti scrive dal carcere: "L'Italia mostri il suo lato cristiano e perdoni"
di Emanuele Rossi

Cesare Battisti, 54 anni, ex membro dei Pac

Dal carcere di Papuda, in Brasile, dove si trova rinchiuso in attesa della decisione del tribunale federale sul suo caso di estradizione negata, l'ex capo dei Pac Cesare Battisti scrive. Una lettera "appassionata" di otto fogli. Lo riferisce l'edizione on line del quotidiano "Folha de Sao Paulo ". La lettera, scritta a mano, è stata consegnata ai senatori Eduardo Suplicy, del Partito dei lavoratori (Pt) e Josè Nery del Partito Socialismo e Libertà (Psol) che l'ha letta integralmente durante una sessione del Senato.

Nel testo, Battisti chiede "giustizia" al Brasile e si chiede ''se non è giunta l'ora che l'Italia mostri il suo lato cristiano'', per il quale ''il perdono è un atto di nobiltà ''. L'ex terrorista di definisce vittima di una "persecuzione da bombardamento mediatico" e dice di temere una moltitudine "manipolata e pronta a linciarlo".

"Si faccia giustizia" scrive Battisti, nella lettera in cui accusa Berlusconi "eccellente membro della loggia P2 che oggi decreta leggi razziste". "La caccia alle streghe finisca. La società soffre molto di più per un innocente condannato che per un colpevole assolto", così si conclude la missiva.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook

Sondaggio

  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    Di fronte ai gravi problemi di salute che provocano gli impianti alla cittadinanza tarantina, non è meglio pensare di...

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni

  • Seleziona una delle voci del sondaggio

  • Hai già votato per questo sondaggio

  • Altri sondaggi
  • Chiudere l'Ilva di Taranto?

    I Risultati:

    • Tenere aperti gli impianti: per il Sud, e per l'Italia, sarebbe un'ecatombe
    • 0%

    • Chiudere gli impianti: né i privati né lo Stato sono in grado di fare fronte agli investimenti necessari per produrre acciaio senza procurare danni
    • 0%

  • Altri sondaggi
 
 
 
RC Auto: risparmia fino a 500€!

Confronta 18 assicurazioni e risparmia!

Mutui: risparmia fino a 15.000€!

Confronta le offerte delle migliori banche!

Prestiti: risparmia fino a 2.000€!

Confronta le migliori finanziarie e risparmia

 

Documento senza titolo


    • Cosa si dice su #DiPietro